lunedì 25 ottobre 2010

Il destino del leone - Wilbur Smith


Il primo romanzo di Wilbur Smith, uno tra i più grandi scrittore dei nostri tempi, che nel 1964 diventa famoso grazie a questa opera; vero colosso tra i romanzi.

Il libro narra la vita si Sean Courtney fin dall'infanzia e di suo fratello Garrick, ferito gravemente alla gamba per errore dallo stesso fratello. Seguiremo le sue avventure mentre da allevatore diventerà uno delle persone più ricche del Sudafrica affermandosi come proprietario di molte miniere d'oro insieme all'inseparabile amico Duff. Ma presto perderà tutto: soldi onore e soprattutto l'amico di sempre Duff; ma il suo è il destino del leone e non si fermerà facilmente alla prima difficoltà...tornerà alla sua passiona: alla vita all'aria aperta e diventerà cacciatore di elefanti per il prezioso avorio e arriveranno ricchezze, ma soprattutto libertà e l'amore. Al suo fianco ci sarà il suo federe Mbejane, guerriero Zulu, che nei momenti più difficili saprà consigliare la giusta via a Sean e darà anche la sua vita per salvarlo.

Un romanzo di altri tempi: il vero protagonista non è Sean ma l'Africa...terra immensa derubata da tutte le ricchezze: dall'oro all'avorio agli animali. Un periodo nel quale l'Africa è stata saccheggiata da uomini che la vedevano come una fonte di guadagno inesauribile. Ma Sean è diverso: ama la libertà e dopo uno stile di vita che non era il suo presso le miniere d'oro si dedicherà alla libertà più assoluta vagando per le interminabili praterie dell'Africa, assaporando l'aria di un continente ancora primitivo e tutto da scoprire. Il suo sarà una vita formidabile dove affronterà prove terribili e solo grazie al suo impegno e alle sue capacità riuscirà a superarle e a compiere il suo destino.

Lo stile di Wilbur è inconfondibile e tocca l'apice in questo libro. Il personaggio di Sean è descritto in maniera eccelsa e raffigura un vero uomo che sa quello che vuole e sa come ottenerlo, ma il vero talento di Wilbur è la descrizione del proprio continente: ampli sono gli spazi dove il lettore è lasciato solo con l'Africa attraverso i suoi cieli di un azzurro infinito e le praterie interminabili e aride. I personaggi sono quasi di contorno alla vera bellezza del libro che è incentrata nell'ambiente africano, e questo nonostante non sia un romanzo di tipo descrittivo e la trama è molto più che valida.

Un libro colossale letto oramai da anni che è rimasto nel cuore. Probabilmente il migliore libro che abbia letto e il più completo sotto molti punti di vista. Se amate il genere avventuriero questo libro non deve mancare nella vostra biblioteca. Un libro che ha portato alla scrittura di molti altri seguendo il genere e inaugurando tutta la saga dei Courtney e Sean sarà il capostipite, non come genealogicamente parlando, ma poiché ha dato vita a tutta questa meravigliosa saga.

Nessun commento:

Posta un commento